Grano ucraino, le condizioni di Putin: “Dai miei porti o dalla Bielorussia”

0
72

MOSCA – Rimanda le accuse al mittente, gioca sui numeri, prospetta scenari. Ancora una volta il presidente Vladimir Putin rimesta le carte sul tavolo. Stavolta la partita è quella del grano, legata a doppio filo con quella che Mosca chiama “operazione militare speciale” e con le sanzioni varate in risposta dall’Occidente. I prezzi dei cereali e degli oli vegetali sono schizzati alle stelle dopo tre mesi di offensiva in Ucraina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui