BLACK FRIDAY… HOUSING! – icebergfinanza

0
7

Si lo so c’è ancora qualche ingenuo che crede che ieri le vendite di nuove abitazioni sono aumentate in America, infatti, con i prezzi ancora vicini ai massimi e il costo dei mutui più che raddoppiato in alcuni casi triplicato, questi tirano fuori dal cilindro il classico coniglio bianco…

WOW… salgono nonostante gli alti tassi ipotecari!

Immagine

Sono salite del 7.5%!

Peccato che il dato ha margini di errore che oscillano sino al 20%!

Peccato che ognuno dei precedenti mesi è stato rivisto al ribasso, qui sotto la testimonianza 20,8 % è il margine di errore in più o in meno, il dato precedente rivisto in negativo di un 5,8%.

E’ il mercato immobiliare, bellezza, noi ti diamo qualche dato a caso e tu prendilo per buono, poi quando avremo il tempo e non interesseranno più a nessuno, ti comunicheremo le revisioni.

Figurarsi se si possono disturbare gli americani con qualche brutto dato ora che sono tutti intenti a mangiarsi la casa nel BlackFriday.

Ma non finisce qui.

Come sempre tutti i pesci abboccano all’amo del primo dato, pesci piccoli e pesci grossi, figurarsi gli algoritmi.

Peccato che i dati che il Census comunica, non tengono conto delle cancellazioni, ma solo dei preliminari di compravendita, che tra l’altro stanno andando in questa direzione…

Pending home sales chart courtesy of Trading Economics

Ovvio no, più i preliminari scendono e più le case si vendono, elementare Watson!

Siccome in molti non comprendono l’ironia di fondo, è chiaro che è impossibile che le vendite di nuove abitazioni stiano aumentando.

Inoltre come scritto prima, al Census, ritengono che non si debba tenere conto delle cancellazioni, ovvero di prelimari che diventano carta straccia.

Ali Walf, chief economist di Zonda, invece tiene conto della cancellazioni e la realtà è questa, con tanti saluti ai dati del Census…

Non solo, le cancellazioni stanno aumentando esponenzialmente!

Spero di aver contribuito a cancellare qualche facile illusione, ma ovviamente non interessa a nessuno la realtà.

Sembra davvero di essere tornati ai bei tempi della crisi subprime, aspettiamo l’epilogo.

Nel frattempo ieri abbiamo avuto la conferma definitiva della rottura della trend line al rialzo per i rendimenti a lungo termine in America…

Tutto valido sino alle prime settimane di dicembre, qualcosa si inventeranno sicuramente.

L’informazione indipendente ha bisogno anche del Tuo prezioso sostegno!

E’ uscito il nuovo Machiavelli, intitolato “LA CALMA PRIMA DELLA TEMPESTA’” per tutti coloro che hanno contribuito o vorranno contribuire al nostro viaggio.

I manoscritti da inizio anno sono stati una bussola perfetta dopo un periodo di crisi, ma come sempre la verità è figlia del tempo.

Ribadisco per l’ennesima volta che se ci sono problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i diversi provider dovuti a invii multipli,  basta inviare una mail e il nostro STAFF che provvederà a risolvere il problema.

Grazie a chi vorrà contribuire liberamente al nostro viaggio!

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

 

A questo indirizzo il nostro PUNTOSELLA aggiornerà nei commenti la sua personale rubrica mensile…

ANGOLO CINEMATICA PUNTOSELLA

Ricordo a tutti coloro che avessero bisogno, che ICEBERGFINANZA è anche consulenza a 360 gradi, in mezzo a questa tempesta perfetta.

Cliccando sul link qui sotto e mandando una mail a [email protected] è possibile avere una consulenza strategica sui possibili sviluppi macroeconomici e finanziari dei prossimi mesi, oltre a ricevere i nostri manoscritti. Buona giornata Andrea

Chiunque volesse sostenere il nostro viaggio riceverà in OMAGGIO le analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio basta cliccare SUL BANNER  a fianco dei post sul lato destro della pagina o andare alla sezione DONAZIONI…

SEMPLICEMENTE GRAZIE!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui