Tram Bergamo-Villa d’Almè, avanti tutta: bando di gara a gennaio – Il tracciato

0
28


Sono una cinquantina le osservazioni presentate alla Teb, la società del tram, sulla procedura d’esproprio dei terreni per la realizzazione della linea T2. Un numero che viene giudicato fisiologico a fronte di oltre 400 particelle catastali coinvolte: più di 300 di privati cittadini, le restanti di enti pubblici.

La Conferenza di servizi convocata dalla Provincia ha tempo fino all’11 dicembre per esprimere il proprio parere

sul progetto della linea che dalla stazione di Bergamo arriverà a Villa d’Almè.

Nello stesso mese verrà emesso un primo avviso in previsione del bando di gara che verrà pubblicato a gennaio sulla Gazzetta europea. Il via ai lavori è previsto per la metà del 2023, la fine entro novembre 2026, come da termini Pnrr.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui