in arrivo 500 camici bianchi da Cuba

0
57








L’accordo firmato dal presidente della Regione Roberto Occhiuto: “Problema in tutta Italia dovuto al numero chiuso a Medicina”



L’accordo –

Ad annunciarlo è stato proprio Occhiuto attraverso la sua pagina social: “Ogni giorno – ha detto il presidente di Regione in un videomessaggio – ricevo

tantissimi messaggi da parte di tanti cittadini calabresi

, che giustamente si lamentano del fatto che nei nostri ospedali

non ci siano abbastanza medici

“. L’esercito di “camici bianchi” sarà formato da 497 medici, quanti – ha specificato il commissario alla Salute – servono in base alle esigenze degli ospedali calabresi, così da garantire il

diritto alla cura

ai cittadini calabresi.

La società statale con cui la Calabria ha stipulato l’accordo è

la stessa che ha inviato i suoi medici in Lombardia e in Piemonte

durante la fase acuta del Covid-19. La scelta di rivolgersi ai cubani non sarebbe causale, essendo la sua scuola – secondo Occhiuto-

“una delle migliori al mondo”

.

 

Non va meglio nel resto d’Italia –

Ma il problema va ben oltre i confini calabresi: “Non ci sono abbastanza medici in Italia, il

numero chiuso a Medicina

ha privato il nostro Paese dei medici che sarebbero necessari. E tutte le Regioni stanno facendo di

tutto per reclutare medici

, ma senza riuscirci. Questo problema è molto più grave in Calabria perché noi abbiamo un sistema sanitario poco attrattivo”, conclude Occhiuto. 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui