«Rischi da feste e festival»

0
94



Il Covid non è l’unica emergenza di cui dovremo preoccuparci nei prossimi mesi: c’è anche il vaiolo delle scimmie che potrebbe toglierci il sonno la prossima estate. L’allerta arriva da Hans Henri P. Kluge, direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per la regione europea, secondo cui l’epidemia di monkeypox potrebbe proliferare nei mesi estivi, con un occhio speciale su feste e festival.


 


Vaiolo delle scimmie, il paziente ricoverato ad Arezzo è tornato a casa: sta bene


 


La trasmissione «rapida e amplificata» del vaiolo delle scimmie «si è verificata nel contesto della recente revoca delle restrizioni pandemiche ai viaggi e agli eventi internazionali. Il potenziale di ulteriore trasmissione in Europa e altrove durante l’estate è elevato», afferma Kluge. Il virus, avverte l’Oms, «si è già diffuso sullo sfondo di diversi raduni di massa. Nei prossimi mesi, molte delle decine di festival e grandi feste in programma forniscono ulteriori contesti in cui potrebbe verificarsi un’amplificazione».





Ultimo aggiornamento: Martedì 31 Maggio 2022, 18:23



© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui