l’ultimo aggiornamento ti mette a riparo dagli hacker

0
8

Il tema degli aggiornamenti sugli smartphone è sempre molto caldo. Di recente, Apple ha rilasciato una nuova versione cosa che ha portato a chiedersi se aggiornare o meno. 

La tecnologia procede la sua corsa in maniera costante e incessante. Per i tanti dispositivi con cui abbiamo a che fare ogni giorno, le evoluzioni avvengono tramite aggiornamenti. Un tema particolarmente sentito dagli affezionati tech.

Internet tutto gratis

Molti consumatori, quando arriva un aggiornamento, non sanno bene come comportarsi. Da una parte c’è la curiosità di scoprire come si cambierà il proprio dispositivo mentre dall’altra si ha paura dell’impatto che potrebbe avere la nuova versione sulle funzionalità del telefono. In questo caso, con la versione di iOs 16.3, Apple ha dato vita ad un aggiornamento davvero importante sotto il punto di vista della sicurezza.

Chi naviga in rete sa di come il tema della sicurezza sia preminente, proprio di recente WhatsApp si è mosso in tal senso andando ad eliminare alcune funzioni. Lo stesso ha fatto Apple tramite l’ultimo aggiornamento che ha aperto alla compatibilità con le chiavi fisiche di sicurezza certificate Fido, utili per la protezione del proprio profilo Apple ID.

iPhone e iPad si aggiornano: Apple si muove sulla sicurezza degli utenti

Sicurezza e privacy sono spesso intaccate dal mondo virtuale, non è un caso che gli hacker siano sempre in agguato pronti a far vittime. Questa volta, però, Apple ha pensato bene di dare un’altra chiave di protezione agli utenti. Quindi, il motivo per correre ad aggiornare il proprio dispositivo non riguarda solo la risoluzione di alcuni problemi ma anche un deciso miglioramento lato sicurezza.

Nell’aggiornamento, si apre anche alla connessione col nuovo HomePod2 e mette in campo uno sfondo Unity per rendere omaggio al Black History Month. Non ci saranno più neanche le chiamate accidentali che avvenivano con il servizio “SOS emergenze”. Ora, infatti, si effettuerà la richiesta andando a premere il tasto laterale insieme ad uno del volume.

Come aggiornare a iOs 16.3: i dispositivi compatibili e gli altri aggiornamenti

La procedura per aggiornare i nostri dispositivi Apple è sempre uguale: quando si riceve la notifica basterà dare il via all’aggiornamento. Prima di effettuarlo, sempre meglio procedere ad un backup completo dei file che abbiamo sul nostro dispositivo, tramite cloud AppleGoogle Drive o altri sistemi di archiviazione. Altra cosa importante è avere il telefono collegato alla presa della corrente e sfruttare il Wi-Fi a disposizione.

Per quanto riguarda gli iPhone compatibili alla nuova versione troviamo, naturalmente, quelli di ultima uscita: iPhone 14, 14 Max, 14 Pro, e Pro Max. Si aggiungono a questi iPhone 13, 13 Mini, 13 Pro, 13 Pro Max; iPhone 12, 12 Mini, 12 Pro e Pro Max; iPhone 11, 11 Pro, Pro Max; iPhone Xs, Xs Max, Xr e X; iPhone 8 e 8 Plus, SE 2020.

Questa versione non si limita certamente solo ai dispositivi mobili. Apple ha diffuso questo aggiornamento anche per gli iPad, tvOS 16.3 che corregge alcuni errori presenti. WatchOS 9.3 che introduce il quadrante “Mosaico dell’unità”. Infine troviamo il macOS Ventura 13.2 che vede l’arrivo, anche qui, delle chiavi di sicurezza per l’account ID Apple e sistema alcuni piccoli problemi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità – 104 e news

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui