Olimpia Milano-Fenerbahce | 24 novembre 2022

0
25

Davies ne

Thomas 4 – Dopo il ne di martedì, Messina prova a dargli fiducia. La risposta non è buona, non riesce mai ad incidere sulla partita.

Luwawu-Cabarrot 6 – Pare avere la benzina per un tempo limitato, al momento. Esalta il Forum nel primo tempo, con ottime giocate ed un urlo da battaglia, poi nella ripresa fa molta più fatica.

Mitrou-Long 6 – È l’anima offensiva della squadra, ma va ad alti e bassi, alternando giocate super ad ingenuità e palle perse. Quando si spegne lui, però l’attacco biancorosso non incide più.

Pangos 5.5 – Meglio di altre gare dietro, in attacco segna la tripla di apertura e serve 3 assist, però la squadra continua a far fatica con la sua regia. Poi si infortuna nel terzo quarto e non rientra più.

Melli 6 – Lotta come sempre, però ha qualche problema di falli e non riesce ad avere il solito impatto difensivo. Chiude comunque con 7 punti, 6 rimbalzi e 6 falli subiti.

Ricci sv – Solo pochi minuti nel quarto periodo, a partita praticamente compromessa.

Hall 5.5 – Tre quarti senza riuscire a trovare il feeling con il canestro, poi prova a tenere l’Olimpia vicina nel quarto periodo. Ma è troppo poco.

Baldasso ne

Alviti 6.5 – Tripla e rimbalzi, risponde presente chiamato in causa da Messina. Poi è costretto ad uscire nel momento migliore per un problema fisico e, quando rientra, fa più fatica.

Hines 5 – Non riesce a trovare le giocate, sui due lati del campo, a cui ha abituato nel corso della sua carriera.

Voigtmann 4 – Non attacca mai in post basso, anche se si trova di fronte Calathes. È troppo timoroso e va male anche dietro.

Coach Messina 5.5 – Una reazione l’ha trovata, dopo la disastrosa prova di martedì, ma non sufficiente contro la squadra più in forma dell’Eurolega. Quel nuovo rientro terribile dagli spogliatoi, dopo l’intervallo, non è compatibile con le vittorie, almeno in Europa. E perde pure Pangos per infortunio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui