“Possiamo fare meglio. Ho detto a Di Maria di restare un altro anno”

0
46

Il centrocampista argentino si presenta: “Ho fatto di tutto per venire qui. Il mister mi ha detto di giocare in verticale”

“Ero tranquillo, non ho mai temuto che la trattativa saltasse. Adesso sono qui alla Juve e sono felice”. Si presenta così Leandro Paredes, nuovo rinforzo di centrocampo per Max Allegri. “Siamo una grande squadra e possiamo lottare contro tutti – ha detto l’argentino in conferenza stampa – Dobbiamo migliorare e i risultati arriveranno.Voglio dare alla squadra il mio massimo e tutto quello di cui avrà bisogno. Il mister mi ha chiesto di giocare in verticale. È una cosa che ho sempre fatto e spero di poterla dare alla squadra”. Ho fatto di tutto per venire qui. Il ritorno in Italia? Troppo presto per dire cosa sia cambiato, sicuramente sono cambiato io. Sono maturato tanto come giocatore e come uomo”.

E ancora: “Essere al livello delle big e del Psg? A Parigi dopo i primi 20 minuti abbiamo fatto una grandissima partita. Adesso c’è la Salernitana: dobbiamo tornare a vincere, non sarà facile ma dobbiamo fare bene. Ho già detto due volte a Di Maria che deve rimanere un altro anno. Dal momento che ho saputo che lui poteva venire qui ho iniziato a parlare con lui di questa possibilità. Ho parlato con la mia famiglia e ho deciso subito. La Nazionale? Per il momento ho la testa alla Juve, è la prima cosa. Dopo penserò al Mondiale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui